REGISTRATI ACCEDI
Cerca foto e video
Cerca notizie
Sei già registrato?
ACCEDI
Password dimenticata?

Non sei ancora registrato?

Registrati inserendo i tuoi dati.
La registrazione è semplice e gratuita!

REGISTRATI ORA
REGISTRAZIONE
REGISTRATI
Home  |  News  |  Design

Così il bagno di casa si trasforma sempre più in un centro benessere

Design 09 Ago 2017
E’ la croce e delizia degli italiani: il bagno domestico. Infatti dal un lato è la stanza che richiede più lavori di manutenzione ma ora s’innalza a regno del comfort, del benessere, della bellezza. Per farlo, tante le novità...
Il bagno diventa sempre più il luogo per rilassarsi e prendersi cura di sè
Sempre più persone creano in casa un bagno-centro di benessere

E’ la croce e delizia degli italiani: il bagno domestico. Infatti dal un lato è la stanza che richiede più lavori di manutenzione, dall’altro rappresenta il posto dove rilassarsi e occuparsi della cura del corpo.

Un tempo era considerato solo uno spazio di servizio, ora s’innalza a regno del comfort, del benessere, della bellezza. Una stanza da arredare e personalizzare proprio come un salotto. Per farlo, tante le novità: vetrine illuminate da strisce di led per mostrare profumi e cosmetici, rubinetti dalle finiture preziose come l’oro rosa e il rame, box doccia dai profili ultrasottili e cerniere invisibili.

Secondo il sito specializzato Houzz l’83% di chi ha ristrutturato di recente ha installato una doccia più grande, l’85% ha cambiato la rubinetteria e il 77% ha riprogettato l’illuminazione, con luci più adatte per la rasatura o per il trucco.

Il 72% usa tra una doccia e una rasatura anche smartphone e tablet per controllare le email, inviare messaggi, usare i social media, ascoltare musica e leggere... Insomma, il bagno come luogo dove si trascorre tanto tempo, quasi 6  ore a settimana e dove si vuole stare comodi. Tra le novità: docce che portano in casa le prestazioni di una spa, con cromoterapia e getti rigeneranti per le parti più sottoposte a stress come schiena, spalle e collo. Rubinetti dalle finiture dorate e ramate, da abbinare a sanitari dalle superfici che richiamano le nuances e la matericità della terra e delle pietre naturali.

Piani per i lavabi da appoggio che assomigliano alle basi degli scrittoi, i mobili a giorno che sembrano delle vetrinette per esporre saponi, asciugamani, candele e piante. Strisce di led che evidenziano i volumi e illuminano i contenitori, finiture di legno e gli abbinamenti colore che ripropongono in bagno lo stesso look del soggiorno o della camera da letto.

Il nuovo bagno, insomma, continuerà ad evolversi verso un interno domestico emozionale dove ciascuno potrà dedicare a se stesso tutto il tempo che desidera, lasciandosi il mondo alle spalle.

Aggiungi un commento

Per commentare devi essere loggato, accedi oppure registrati.

Commenti
Non ci sono ancora commenti!

foto & video
Mercurio magazine

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su articoli offerte e promozioni

© 2017 MERCURITALY SRL | Tutti i diritti riservati | C. F. e P. IVA 14303921002 Credits

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più