REGISTRATI ACCEDI
Cerca foto e video
Cerca notizie
Sei già registrato?
ACCEDI
Password dimenticata?

Non sei ancora registrato?

Registrati inserendo i tuoi dati.
La registrazione è semplice e gratuita!

REGISTRATI ORA
REGISTRAZIONE
REGISTRATI
Home  |  News  |  Politica&Economia

INDUSTRIA 4.0: l'importanza dell'IPER AMMORTAMENTO per le imprese

Secondo il Rapporto competitività dei settori produttivi, elaborato dall'Istat, questo strumento finanziario ha avuto e avrà un ruolo molto importante nella decisione di investire per le aziende di molti settori produttivi

Ammortamento? Si grazie! Dal Rapporto competitività dei settori produttivi elaborato dall'Istat, giunto nel 2018 alla 6ª edizione, nelle valutazioni sul "Piano Nazionale Impresa 4.0", emerge l’importanza di questo strumento finanziario.

Il 62,1 per cento delle imprese manifatturiere ha dichiarato che il super ammortamento ha svolto un ruolo "molto" o "abbastanza" rilevante durante lo scorso anno nella decisione di investire; l'iper ammortamento per il 47,6 per cento (57,6 per cento nelle grandi imprese, il 53 per cento nelle medie). Il credito d'imposta per spese in sviluppo e ricerca è stato rilevante dal 40,8 per cento delle aziende.

Analizzando i singoli comparti, il super ammortamento è rilevante per 1ª impresa su 2 in tutti i settori, abbigliamento e altri mezzi di trasporto. L'iper ammortamento è stato ritenuto importante in special modo nei settori di apparecchi elettrici (58,9 per cento delle unità), gomma e plastica (57,7 per cento), metallurgia (55,8 per cento), elettronica e macchinari (53,6 per cento). Mentre il credito di imposta per R&S viene considerato rilevante particolarmente nei settori di autoveicoli (69,8 per cento) e altri mezzi di trasporto (60,0 per cento).

Il 45,8 per cento delle imprese ha dichiarato di prevedere investimenti in software nel 2018, il 31,9 per cento in tecnologie di comunicazione machine-to-machine o internet of things, il 27 per cento in connessione ad alta velocità (cloud, mobile, big data...) e sicurezza informatica.

Da una simulazione Istat emerge che le misure di agevolazione produrrebbero una crescita degli investimenti totali di 0,1 punti percentuali sia nel 2018 che per il prossimo anno, a seguito di una dinamica più sostenuta degli investimenti in proprietà intellettuale (+0,8 punti nel 2018 e +0,6 nel 2019) e di quelli in macchinari (+0,1 punti nel 2018 e +0,2).

Aggiungi un commento

Per commentare devi essere loggato, accedi oppure registrati.

Commenti
Non ci sono ancora commenti!

foto & video
Mercurio magazine

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su articoli offerte e promozioni

© 2017 MERCURITALY SRL | Tutti i diritti riservati | C. F. e P. IVA 14303921002 Credits

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi di più